Servizi

Regolamento

Le Villae rappresentano un bene inestimabile dal punto di vista architettonico, archeologico, storico e naturalistico.  Averne cura è essenziale per preservare la loro bellezza e integrità. Abbiamo dunque bisogno della collaborazione di tutti per far sì che questo patrimonio prezioso e fragile mantenga intatto il suo splendore e possa continuare a raccontarci la sua secolare storia.

Le Villae sono siti diversi e multiformi, ma espressione di una medesima eredità culturale e di una gestione unitaria. Ecco perché abbiamo elaborato per voi un regolamento generale e unico per una fruizione consapevole e rispettosa degli spazi di visita che potrà essere declinato facilmente sulla base delle peculiarità di ciascuno.

Accessibilità

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese” (Costituzione Italiana, art. 3)

Le Villae promuovono la fruizione del patrimonio culturale e l’accessibilità dei musei a tutti i livelli.

Responsabile: Davide Bertolini

Contatti e informazioni: davide.bertolini@beniculturali.it

Educazione permanente

Obiettivo delle Villae è quello di educare alla conoscenza, promuovere la comprensione del bello e sviluppare nei cittadini la consapevolezza del patrimonio culturale.

La ricchezza e la varietà del patrimonio delle Villae le rendono un luogo di scoperta e formazione di grande valore.

Per questo motivo le Villae sviluppano percorsi formativi differenziati e partecipati, al fine di diffondere la conoscenza del sito e della sua storia, contribuendo all’adempimento degli obiettivi di educazione e formazione imprescindibili per le istituzioni museali.

Contatti e informazioni: va-ve.didattica@beniculturali.it

Matrimonio

Servizio fotografico per matrimonio

Per effettuare un servizio fotografico per matrimonio all’interno dei siti culturali di Villa Adriana, Villa d’Este e Santuario di Ercole Vincitore andrà presentata una richiesta al seguente indirizzo:

va-ve.fotomatrimoni@beniculturali.it.

Le tariffe per il servizio fotografico sono le seguenti:
Villa Adriana: € 500,00
Villa d’Este: € 500,00
Santuario di Ercole Vincitore: € 250,00.Per i cittadini residenti nel Comune di Tivoli e nei comuni limitrofi (Castel Madama, Guidonia Montecelio, Marcellina, San Polo dei Cavalieri, San Gregorio da Sassola, Vicovaro, ad eccezione di Roma) è riservato uno sconto del 50% sulla tariffa.

Matrimoni Civili

 L’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este – Villae, per rispondere alle numerose richieste, ha stipulato nel mese di gennaio 2019, una convenzione con l’Amministrazione Comunale per celebrare i matrimoni civili sia presso i due siti UNESCO che nel complesso monumentale del Santuario di Ercole Vincitore.

Ricevimenti di Matrimonio

Per organizzare il ricevimento del tuo matrimonio in una delle splendide location delle Villae sarà invece necessario inoltrare una richiesta seguendo l’iter previsto per la concessione in uso temporaneo di spazi, qui sotto descritto.

ConcessioneSpazi-01

Concessioni in uso temporaneo di spazi

Come previsto dal Codice dei Beni Culturali, D.Lgs 42/2004, artt. 106-108, è possibile fare richiesta di spazi di Musei e Aree Archeologiche per svolgere varie attività: riprese televisive, cinematografiche e fotografiche, meeting, inaugurazioni, catering, cene di gala, eventi espositivi, spettacoli, prolungamento orario di apertura, etc.
La richiesta, indirizzata alla direzione di “Villa Adriana e Villa d’Este” Piazza Trento, 5 -00019 Tivoli (RM) deve pervenire almeno 30 gg. prima dell’evento, eventualmente anche via email, al seguente indirizzo: va-ve@beniculturali.it e andrà formulata come segue:

  • soggetto richiedente (privato, titolare o rappresentante legale di Società, Associazione, etc.)

  • indirizzo e recapiti telefonici

  • descrizione e finalità dell’iniziativa

  • numero dei partecipanti (personale dello staff, eventuale pubblico previsto, e/o artisti)

  • spazi da utilizzare

  • tipo e numero di macchinari da impiegare (autovetture, macchine da ripresa, etc.)

  • tipologia di allestimento (ad esempio tensostrutture, strutture mobili quali pedane, gazebo, arredi, palchi, illuminazione, amplificazione, scenografie, etc.)

  • ove necessario progetto corredato da elaborati grafici

  • cronoprogramma dell’evento ed eventualmente degli allestimenti e disallestimenti

Successivamente, se necessario, potrà essere effettuato un sopralluogo per individuare la zona/zone oggetto della concessione. Il sopralluogo viene svolto con il richiedente o persona delegata alla presenza di personale dell’Istituto.

La Concessione d’uso comprende l’oggetto della concessione, le modalità di pagamento del canone, le prescrizioni a tutela dei siti e dei visitatori, oltre al riferimento ad una polizza assicurativa per eventuali danni a cose e/o persone e ad una polizza fidejussoria, che dovranno essere attivate dal richiedente.

Inoltre verrà stipulata una Convenzione per l’utilizzo del personale dipendente dell’Istituto autonomo “Villa Adriana e Villa d’Este”, per garantire la tutela, la sicurezza e la salvaguardia delle strutture date in concessione, con oneri a carico del richiedente.

Concessioni fotografiche

Sono libere e non necessitano dunque di autorizzazione, le riproduzioni di beni culturali e la loro divulgazione per fini di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero, espressione creativa promozione del patrimonio culturale purché:

  • sia assente lo scopo di lucro, diretto e indiretto;

  • le riprese, fotografiche o filmate, siano effettuate senza l’uso di treppiedi o stativi, senza uso di sorgenti luminose (flash), e in assenza di contatto fisico con il bene;

  • la divulgazione non consenta l’ulteriore riproduzione a scopo di lucro anche indiretto.

Per tutti gli altri tipi di riproduzione (richiesta di immagini, riprese filmate e fotografiche), è necessario un provvedimento di concessione che potrà essere rilasciato a titolo gratuito o dietro pagamento di un canone (vedi tariffario) secondo i casi previsti dalla normativa vigente.

Tariffario e modulistica

CollaboraConNoi

Collabora con noi

L’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este offre la possibilità a studenti universitari, laureandi e a laureati iscritti a Master o corsi di specializzazione o dottorandi di effettuare periodi di stage e tirocini formativi.

Per candidarsi sarà necessario inviare una mail al seguente indirizzo: va-ve@beniculturali.it (responsabile: Davide Bertolini)


L’istituto dà inoltre la possibilità agli studenti del triennio delle Scuole Superiori di effettuare uno stage nell’ambito del programma di Alternanza Scuola Lavoro.

Per informazioni: va-ve.didattica@beniculturali.it (responsabile: Micaela Angle).

Villae © 2019/ All Rights Reserved - Designed by ORA

Log in with your credentials

Forgot your details?