Il giardino degli dei. Il paradigma dell’antico nelle arti della villa

L’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – Villae (Ministero della Cultura), in collaborazione e con il patrocinio dell’École Nationale Supérieure de Paysage de Versailles (ENSP) e  con il patrocinio di Sapienza Università di Roma e  Università degli Studi di Napoli L’Orientale, organizza un convegno sul tema Il giardino degli dei. Il paradigma dell’antico nelle arti della villa presso Villa d’Este a Tivoli, per il 21 e 22 aprile 2022.

Il convegno intende esplorare la relazione tra il giardino della villa e l’eredità classica attraverso un approccio multidisciplinare che permetta un’indagine a tutto tondo, affiancando e integrando storia dell’arte, storia dei giardini, architettura, archeologia, storia del restauro e botanica. Per quanto focalizzato sul giardino della villa rinascimentale, il convegno può includere anche contributi inerenti ad altri ambiti temporali, utili a inquadrare il tema in una prospettiva più ampia. Il rapporto tra il giardino degli dei e l’eredità classica giunge infatti fino ai nostri giorni, con manifestazioni che vanno ben oltre le suggestioni del mondo antico accolte dagli architetti cinquecenteschi.

Location:

Villa Adriana e Villa d’Este
via degli Stabilimenti, 5
00019 – Tivoli (RM)
Tel.: +39 0774 312070

Sessione 1

L’antico nel giardino romano e medievale

  • Originali greci e copie nel giardino di piacere romano
  • Il gusto arcaizzante nell’architettura e nella pittura di giardino
  • Rimandi all’eredità classica del giardino medievale

 

Sessione 2

L’antico nel giardino umanistico-rinascimentale

  • La continuità con l’antico: esempi di utilizzo dei medesimi siti per residenze in villa
  • Il giardino antiquario
  • L’antico e i modelli architettonici del Cinquecento
  • Il giardino della Villa e i riferimenti alla tradizione letteraria classica
  • Le architetture vegetali all’antica: pergole e topiaria

 

Sessione 3

L’antico nel giardino dal Barocco all’età contemporanea

  • Dal giardino barocco al giardino di paesaggio: l’antico e le sue declinazioni
  • L’antico e il gusto eclettico del giardino di Villa fra Ottocento e Novecento
  • Il giardino revival: reinterpretazioni dell’antico nel giardino di Villa nell’età contemporanea

Comitato scientifico:
Dott. Andrea Bruciati, Prof. Chiara Santini, Dott.ssa Giovanna Alberta Campitelli, Prof. Marcello Fagiolo, Prof. Maria Adriana Giusti, Prof. Valter Curzi, Prof. Fabrizio Pesando

Ai fini della selezione dei contributi saranno tenuti in conto approcci trasversali rivolti agli usi e alle funzioni del giardino come luogo del convito e dell’esibizione del potere e alla rappresentazione dell’antico nel giardino della Villa nelle arti moderne e contemporanee.

Per i contributi selezionati ciascun relatore avrà a disposizione un tempo massimo di 20 minuti. La partecipazione in qualità di relatore al convegno è a titolo gratuito.

È prevista la pubblicazione degli atti.

Si accettano contributi in italiano e in inglese.

Un abstract di max 500 parole e un breve CV di max 300 parole, entrambi in italiano o inglese, dovranno essere inviati a:
va-ve@beniculturali.it, viviana.carbonara@beniculturali.it. e davide.bertolini@beniculturali.it

Segreteria organizzativa:
va-ve@beniculturali.it
viviana.carbonara@beniculturali.it
davide.bertolini@beniculturali.it
lucilla.dalessandro@beniculturali.it

Scadenza per le proposte: 30 settembre 2021

Notifica di accettazione: 31 ottobre 2021

Programma definitivo e consegna di un breve contenuto per pubblicazione preliminare: 30 novembre 2021

Scadenza per la consegna dei testi per gli atti del convegno: 30 novembre 2022

Pubblicazione: entro aprile 2023

Download

File Dimensione del file
pdf VILLÆ-GIARDINO-CALL-IT 146 KB
pdf VILLÆ-GIARDINO-CALL-EN 144 KB
pdf VILLÆ-GIARDINO-CALL-FR 131 KB