Santuario di Ercole Vincitore

Via degli Stabilimenti, 5
00019 Tivoli (RM)


Contatti:
Uffici e Amministrazione:

tel.:+39 0774330329
email: santuariodiercolevincitore@beniculturali.it


Biglietteria Santuario di Ercole Vincitore
(servizio svolto dalla Società Cooperativa Culture)

tel: +39 0774382733
email: villa.adriana@coopculture.it
sito web: www.coopculture.it

Santuario di Ercole Vincitore

Il Santuario di Ercole Vincitore è uno dei maggiori complessi sacri dell’architettura romana di epoca repubblicana (edificato a partire dal II secolo a.C.). Si tratta di una struttura scenografica di dimensioni imponenti, realizzata su un terrazzamento a picco sul fiume Aniene, lungo un’antica percorrenza di transumanza che sarebbe poi divenuta la via Tiburtina. La strada venne inglobata nel complesso architettonico con un percorso coperto (Via Tecta).

Il santuario constava di tre parti principali: il teatro, che sfruttava il naturale digradare del terreno, una grande piazza delimitata da portici e il tempio vero e proprio in posizione centrale nella piazza e in asse col teatro. A seguito della decadenza del luogo di culto, la presenza di condotte d’acqua favorì l’insediamento di mulini, armerie e fonderie, della prima centrale idroelettrica da cui sia stata lanciata a distanza corrente alternata e, infine, di una cartiera. Il Santuario presenta dunque ad oggi anche uno straordinario patrimonio di archeologia industriale.

Il Santuario è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

10.00 – 14.00 dalla prima domenica con ora solare di ottobre alla prima domenica di marzo;
10.00 – 18.00 dal giorno successivo alla prima domenica di marzo fino all’ultimo sabato con ora solare;
10.00 – 19.00 resto dell’anno.

La biglietteria chiude un’ora prima della chiusura del sito.

La visita del Santuario di Ercole Vincitore richiede in media un’ora di tempo
Fino al 30 settembre il biglietto di ingresso è acquistabile presso la biglietteria del Santuario di Ercole Vincitore nei giorni di venerdì, sabato e domenica; negli altri giorni esclusivamente online al sito web Coopculture e presso le biglietterie di Villa Adriana e Villa d’Este.
Il Santuario di Ercole Vincitore è chiuso il 1° gennaio e il 25 dicembre, salvo eventuali aperture straordinarie su progetto che vengono segnalate in questo sito web.

TARIFFE E BIGLIETTERIA ONLINE

Dal 6 agosto 2021 obbligo di Green Pass per accedere al sito

Biglietteria Santuario di Ercole Vincitore:
Via degli Stabilimenti, 5
00019 Tivoli (Roma)
email: prenotazioni@coopculture.it
telefono: + 39 0774382733; +39 0639967900 (call center)

 


“Si comunica che quest’Istituto s’impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l’apertura al pubblico, la vigilanza e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio


Si consiglia di indossare un abbigliamento confortevole, idoneo alla stagione di visita,  e l’uso di scarpe comode, possibilmente con tacco basso.

Alcune zone del sito possono essere chiuse per restauro o per altre esigenze tecniche; per informazioni rivolgersi in biglietteria. Si raccomanda particolare attenzione nelle aree segnalate con cartelli di pericolo.

In caso di eventi atmosferici di forte intensità, essendo l’area archeologica zona principalmente all’aperto, i visitatori dovranno adottare tutte quelle precauzioni che consigliamo di consultare sul sito web della protezione civile www.protezionecivile.gov.it (attività sui rischi, rischio meteo-idrico, sei preparato?); infatti, conoscere un fenomeno è il primo passo per imparare ad affrontarlo nel modo più corretto e a difendersi da eventuali pericoli. Il Dipartimento della Protezione civile è impegnato in campagne di sensibilizzazione per diffondere alcune semplici regole su come prevenire o diminuire i danni di un fenomeno e riporta i comportamenti corretti da adottare prima, durante e dopo fenomeni meteo-idrogeologici.

Le Villae rappresentano un bene inestimabile dal punto di vista architettonico, archeologico, storico e naturalistico.  Averne cura è essenziale per preservare la loro bellezza e integrità. Abbiamo dunque bisogno della collaborazione di tutti per far sì che questo patrimonio prezioso e fragile mantenga intatto il suo splendore e possa continuare a raccontarci la sua secolare storia.

Le Villae sono siti diversi e multiformi, ma espressione di una medesima eredità culturale e di una gestione unitaria. Ecco perché abbiamo elaborato per voi un regolamento generale e unico per una fruizione consapevole e rispettosa degli spazi di visita che potrà essere declinato facilmente sulla base delle peculiarità di ciascuno.

in Auto

Autostrada A24 uscita Tivoli o Castel Madama; da Villa Adriana percorrere via degli Orti, poi via degli Stabilimenti. In alternativa arrivare a Tivoli centro e parcheggiare (a pagamento) presso Piazza Garibaldi o presso il multipiano in Piazza Massimo e proseguire a piedi.

 

Si consiglia di prestare attenzione alle zone a traffico limitato.

 

Parcheggi: via degli Stabilimenti, gratuito dalle 8.00 alle 18.30, con esposizione di apposito ticket fornito insieme al biglietto d’ingresso; Piazza Massimo, parcheggio multipiano a pagamento.

Mezzi Pubblici

BUS da Roma: Metro B  fino a fermata Ponte Mammolo, poi bus Co.Tra.L. via Prenestina o via Tiburtina o via autostrada (preferibile) per Tivoli. Scendere alla fermata di Largo delle Nazioni Unite e da lì proseguire a piedi: Piazza Santa Croce, Via della Missione, Via Campitelli, Via del Colle, Via degli Stabilimenti.

 

TRENI FS da Stazione Termini o da Stazione Tiburtina verso stazione FS di Tivoli. Da Lì seguire percorso pedonale suggerito sotto.

 

PERCORSI PEDONALI:

Percorso pedonale da stazione FS TivoliVia Sant’Agnese, via Valeria, Piazza Massimo, via S. Valerio, Via del Colle, Via degli Stabilimenti.

Percorso pedonale da Villa d’Este (15 minuti): Piazza Trento, via della Missione, via Campitelli, via del Colle, via degli Stabilimenti.