In trasparenza_Ciclo di conversazioni on line

L’istituto Villa Adriana e Villa d’Este – Villae, è lieto di promuovere, a partire dal 9 febbraio ogni martedì alle 17.00, una serie di conversazioni on line dal titolo In trasparenza. L’iniziativa ha l’obiettivo di fornire spunti di riflessione sulla nuova progettualità delle VILLAE, anche in relazione alla situazione determinatasi con l’emergenza Covid-19.

Si tratta di presentazioni agili, dal tono intimo e narrativo, che coinvolgono direttamente il direttore delle VillAE, Andrea Bruciati, e i funzionari dell’Istituto, chiamati a raccontare le professionalità del patrimonio e a interagire con il pubblico. Il ciclo è espressione di una idea partecipativa di cultura e intende rappresentare la trasversalità di approcci, problematiche e sensibilità che convergono attorno alla multiforme bellezza delle VILLAE, in nome della trasparenza nei confronti della collettività rispetto al bene pubblico.

Con questo ciclo di incontri si vuole ribadire l’importanza del nostro Istituto in quanto punto di riferimento imprescindibile per lo sviluppo del territorio e della comunità, in grado di creare connessioni sociali, con il loro portato di valori etici, accompagnando gli utenti nella comprensione del patrimonio storico, ma anche dei problemi odierni e delle complessità del presente. I tre musei-monumento si configurano quali produttori attivi di senso.

“La crisi indotta dalla pandemia ha generato una decisa accelerazione verso nuove modalità di narrazione e fruizione del patrimonio culturale – commenta il direttore Andrea Bruciati – pertanto è indispensabile per le VILLAE continuare a rendere disponibile tale patrimonio alla collettività, osservando i modelli organizzativi e le soluzioni funzionali che si stanno delineando, adeguandosi ai profondi cambiamenti in atto, in particolare quelli legati al mondo della cultura”.

Programma_In trasparenza_conversazioni on line

Gli incontri si svolgono tramite piattaforma Zoom.

Per partecipare è necessario accreditarsi: va-ve.promozione@beniculturali.it